Uno stemma inaspettato
Data
30 settembre 2021
Data Inserimento
26 - 11 - 2021
Soggetto

Gemme di storia bomportese: l'evoluzione dello stemma di Bomporto

Dettagli

Elaborazione grafica riportante l'evoluzione dello stemma di Bomporto e parte della cartolina stampata dal Comune di Bomporto in occasione della mostra realizzata per la Fiera di San Martino del 1990 (Raccolta Gavioliana).

La cartolina riproponeva la copertina del libro “Cura di Bomporto e suo Territorio” (ovvero “Territorio e Chiesa di Bomporto”), disegnata dal prof. Termanini con una personificazione del fiume Panaro e la proposta di stemma ideata dal Don Brandoli. Per quanto riguarda gli stemmi, in alto a partire da sinistra: due bozzetti disegnati dal Dott. Antonio Varini, padre del Cav. Geminiano Varini, al centro lo stemma con le modifiche apportate dalla Consulta Araldica di Roma ed approvato dal Ministero nel 1892, a destra il logo attualmente in uso all'Amministrazione comunale di Bomporto.I primi tre stemmi sono stati gentilmente concessi dallo storico locale Marco Rebecchi per il solo scopo di diffusione della conoscenza della storia locale e sono riportati anche nel comparto iconografico del libro “Una storia di Bomporto - Il Comune emiliano visto dagli occhi di un suo illustre concittadino”.

Con il contributo della Regione Emilia-Romagna